31.3.06

Federico

Si dice verità ciò che è vero in senso assoluto o in relazione a determinati fatti.
E per la verità lotta la famiglia di Federico Aldrovandi, il diciottenne ucciso il 25 settembre a Ferrara dalla polizia.

I primi maldestri tentativi di celare quella verità che i parenti di Aldro vanno cercando, calpestano quell'amore che li spinge a voler scoprire il significato della morte del loro ragazzo: Federico era un tossico, quelle lesioni se l'è procurate, noi abbiamo solo potuto constatare...


La madre insoddisfatta del corso delle indagini, apre un blog nel gennaio del 2006.
Per avvicinarsi alla verità.
Per comunicare a noi tutti la sua disperazione e nutrirsi della nostra ansia di capire, della nostra indignazione per una morte crudele, insensata, sciocca, inutile, mostruosa e maledettamente banale...


Secondo i periti nominati dalla famiglia, la morte di Federico non è imputabile alle percosse subite (che l'hanno reso irriconoscibile), ma al soffocamento. Pare infatti che almeno una persona abbia ritenuto necessario per la nostra sicurezza di cittadini salire sulla sua schiena fino a comprimerne la cassa toracica e a farlo morire per asfissia.

Non intendo pubblicare la foto del corpo di Federico.
Non ritengo necessario, ai fini di quest'iniziativa, mostrare come alcuni poliziotti concepiscono la lotta alla criminalità.

Federico aveva assunto una pasticca d'ecstasy, quella notte.

Quel che penso è che fosse terrorizzato in quel momento. Gli stava crollando il mondo addosso. La vergogna di essere fermato dalla polizia, la patente allontanata perché aveva preso una pasticca. E aveva dimenticato la carta di identità.

Quella mattina nel vicinato dicevano che era morto un albanese. Nessuno si preoccupava più di tanto…
ci racconta sua madre.

Perché la sua è una morte banale?
Perché il povero ragazzo ha avuto il torto di essere stato scambiato per un extracomunitario. Scoperto l'errore, la polizia ha fatto il possibile per ostacolare le indagini, per scaricare la colpa su quel ragazzo che ha avuto, perlomeno, la ventura di essere italiano e di avere una famiglia caparbia e ostinata.

Il 15 marzo i quattro agenti che fermarono Federico per un controllo di routine sono stati iscritti nel registro degli indagati per omicidio preteritenzionale dalla procura di Ferrara.

Il blog della mamma di Aldro ha mantenuto viva l'attenzione su questa tragedia, ma non basta. Si può, si deve fare di più.
Ecco perché v'invito a raccogliere l'appello di Senza Bavaglio : un post al giorno fino a quando giustizia sarà fatta. Fatelo dopo aver visitato il blog della mamma di Federico e cercate di non far cadere nel dimenticatoio questo crimine che ha distrutto per sempre tante vite.

20 commenti:

vincenzo ha detto...

Che triste vicenda, speriamo sia l'ultima.

fetish ha detto...

L'iniziativa è lodevole, ma richiede molto impegno dedicare un post la giorno alla vicenda. In passato ho cercato di tenere alta l'attenzione sui processi per il G8, ma non ne ho ricavato molto.

Credo di possa seguire la vicenda e postare interventi in merito ogni volta. Senza nulla togliere all'iniziativa.

contevico ha detto...

La verità (quella verità assoluta di cui tu parli, non quella di comodo) non è di destra o di sinistra.
Non è elettoralmente utile.
Ecco perchè della vicenda di questo povero ragazzo e della sua famiglia si parla poco.
Per cui è doppiamente giusta l'iniziativa di cui ci parli e che tu con la tua usuale sensibilità sostieni.

BloggoIntestinale ha detto...

Continuano a succedere fatti del genere, un immigrato è in fin di vita a Como dopo un colpo alla nuca sparato da uno della polizia locale, che schifo.

giuseppe ha detto...

Cento ha presentato una interrogazione parlamentare, speriamo che, se cambia il governo, la politica si degni di rispondere.
è stato ammesso proprio in parlamento (credo da giovanardi) che due manganelli sono stati rotti quella mattina, ma nonostante queste ammissioni non è successo niente.
la strada è ancora lunga, l'iscrizione nel registro degli indagati potrebbe portare ad una archiviazione (cosa vergognosa ma possibile purtroppo). per questo e' importante mantenere alta l'attenzione e continuare con la nostra staffetta, finche' giustizia sara' fatta.
un saluto

PiB ha detto...

Undine grazie per avermi portato a conoscenza della vicenda.

Morgan ha detto...

Vergogna! Non ho altro da dire: vergogna!

Morgan

gidibao ha detto...

Ho appena visto le foto: ogni mio commento è superfluo.

Vi posto due pagine di Repubblica:

http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/cronaca/ferrarablog/polizindag/polizindag.html

http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/cronaca/ferrarablog/asfis/asfis.html

gidibao ha detto...

scusatemi, non è stata caricata la stringa del link...

Su Google, digitare "Federico Aldrovandi Repubblica" (senza le "")

gidibao

Chris ha detto...

E terribile. Non ero a conoscenza di questi fatti. Spero che la magistratura appuri i reali fatti e condanni quei poliziotti se davvero sono colpevoli. L'importante e non fare di tutta un erba un fascio e non colpevolizzare tutta l'arma dei carabinieri e i poliziotti , e sono tanti, che ogni giorno ci difendono contro i delinquenti usando la legalità e la giustizia.

Undine ha detto...

Ho parlato di quattro agenti della Polizia di Ferrara, non della Polizia italiana.
Ogniqualvolta si parla delle magagne di alcuni appartenenti delle forze dell'ordine c'è puntuale l'invito a non generalizzare. Invito non necessario, perché sono dalla parte delle vittime, di Federico, del ragazzo di Como clinicamente morto e del carabiniere ferito gravemente poche ore fa'.

Chris ha detto...

Purtroppo spesso queste notizie tendono a generalizzare è importante che tu abbia ribadito questa cosa. Anch'io ho letto del carabiniere di perugia a cui hanno sparato. Spero si salvi....

Roby Bern ha detto...

Ciao
hai fatto un buon lavoro, è leggo tra le righe dei commenti dei tuoi visitatori che approvano questa iniziativa, mi permetto di specificare a "Fetish", che l'impegno non è giornaliero per i bloggers che aderiscono, ma esiste una lista di 60 Bloggers che, coordinati attraverso il mio blog, a turno scrivono un'articolo da postare sul proprio blog, nella data stabbilita di comune accordo, per tanto se qualcuno di voi vuole aderire, non deve fare altro che contattarmi lasciando un commento ad uno dei miei videopost, con la dicitura "Aderisco iniziativa per FEDERICO", lasciando il link del proprio Blog, sarete ricontattati immediatamente da me.
Per Info http://senzabavaglio.ilcannocchiale.it
Udine, il tuo post dimostra quanto possa fare uno strumento come un blog, per sostituire le manchevolezze dei Media ufficiali, sempre assenti quando si toccano certi argomenti, Brava.
Roby Bern

derbeer ha detto...

Difficile commentare.

Anonimo ha detto...

Great work!
[url=http://gxxggsza.com/iwzo/jpcj.html]My homepage[/url] | [url=http://ahjcyeuo.com/bzpm/zcdt.html]Cool site[/url]

Anonimo ha detto...

Good design!
My homepage | Please visit

Anonimo ha detto...

Good design!
http://gxxggsza.com/iwzo/jpcj.html | http://hkyuzlkv.com/ksak/wcgm.html

Anonimo ha detto...

Good design!
[url=http://vsmatobf.com/uhbk/bybv.html]My homepage[/url] | [url=http://ptnmbvkv.com/rhqx/riym.html]Cool site[/url]

Anonimo ha detto...

Thank you!
My homepage | Please visit

Anonimo ha detto...

Well done!
http://vsmatobf.com/uhbk/bybv.html | http://iuklkzzv.com/jxau/iijr.html