14.3.06

Televideo pag. 836

Image Hosted by ImageShack.us

E' un fatto eccezionale che l'Italia, in un anno elettorale, abbia presentato misure di questa consistenza per far rientrare il deficit.
Il presidente di turno dell'Ecofin, l'austriaco Grasser, apprezza gli sforzi fatti dal nostro Paese, la cui Finanziaria e' riuscita a passare il vaglio dell'Europa.

L'Italia ha fatto sforzi che corrispondo chiaramente alle attese sia della commisione UE che dell'Ecofin.
L'Italia e' un esempio positivo della maggiore credibilita' del patto di stabilita' , ha sottolineato Grasser.

Traduzione: il cuoco di Villa Certosa sa fare le Wiener Schnitzel?

20 commenti:

SI-FA-SI ha detto...

Vabbe' che ci si puo' aspettare dal clone di Piersilvio?
Complimenti ciccio: hai una discreta faccia di chiulo:-P (v.film 4 Matrimoni e un funerale)

SI

vincenzo ha detto...

Davvero non si capisce più niente. Proprio pra sto ascoltando i due dipendenti in tv, è davvero uno scandalo.

Chris ha detto...

Che ti piaccia o no l'Ecofin ha accettato i conti dello stato che rientrano nei parametri ed ha accettato la Finanziaria. Mo cosa tiri fuori che Berlusconi avrebbe pagato anche la commisione Europea? Siamo a questo punto? Interrogati piuttosto sul tuo leader di Partito che questa sera ha dato come al solito il suo spettacolino dei bisogna. Hai visto con le sue regoline cosa ha combinato? Quello è la persona che ti governerà per 5 anni, tassando le rendite finanziarie, anche le tue.
ma possibile che anche sui fatti come l'Ecofin la gente di Sinistra non riesce ad essere obiettiva? E' incredibile....

ZonaFranca alias Usbeck ha detto...

Resoconto di una disfatta Annunziata

LEGGI >>>

Ciao Undine

Undine ha detto...

Calma Chris, calma. Non si tratta tanto dei soggiorni a Villa Certosa, quanto piuttosto del ritardo con cui questo governo ha preso le misure necessarie. Mi si dirà: meglio tardi che mai. E io rispondo che un premier che accusa un governo mandato a casa nel 2001 di tutte le disgrazie del paese, avrebbe agire efficacemente prima di quanto ha fatto. Se poi dobbiamo gioire per un 6 risicato...

Ahimè Gassler è un bell'uomo. Lo seguo dall'inizio della liaison con la Swarovski e... e vabbè, la mia non è che gelosia. Sigh! Sob!

mascia ha detto...

magari sa fare la sacher...

Fabio Artigiani ha detto...

Dietro i numeri, le statistiche, le valutazioni dei parametri economici, le percentuali di occupazione, le aliquote fiscali... ci siamo noi, con le nostre vite tirate, i nostri piccoli e grandi problemi, le nostre gioie, le nostre solitudini, i nostri pensieri, i nostri affetti.
La politica dovrebbe occuparsi soprattutto di salvaguardare i rapporti interpersonali, creare le potenzialità per permettere a ciascuno di migliorarli e di migliorare se stesso. Serve una politica più “umanista”, meno pragmatica, meno orientata all’organizzazione, alla gestione, alla contabilità, alla propaganda e più all’Uomo, inteso come Vita, come emozioni, sentimenti, socialità, empatia. Se siamo tutti d’accordo che queste siano le cose più importanti per il nostro breve cammino su questa Terra, allora perché la politica non ne dovrebbe tenerne nella massima considerazione, invece che snobbarle e relegarle riduttivamente alla sfera privata?

velenero ha detto...

Mi passi la ricetta delle Wiener Schnitzel? :)

Ed ha detto...

Mi passi il numero di quello lì della foto? :-)

Chris ha detto...

@undine: ma non è possibile che anche in questo hi da ridire...e ancora dici che l'hanno fatto in ritardo. Per i primi due anni di governo siamo stati dentro il 3%. Abbiamo sforato il quarto anno. E anche adesso che abbiamo raggiunto un buon risultato anche adesso "avrebbero dovuto pensarci prima". Impossibile davvero in questo modo avere un confronto obiettivo.

valentina ha detto...

@Chris: già, con te è davvero impossibile ;)
vale

Chris ha detto...

@Valentina: basta che vai sul mio blog per vedere come critico sia il centro destra come il centro sinistra. Tu invece metti i video di quando a 20 anni a Berlusconi gli hanno pestato un piede e si è meso a piangere....mah...

Undine ha detto...

Chris, considerando l'ora e passa che ho impiegato per sbrogliare una certa matassa, devi quantomeno stare in ginocchio su uno strato di ceci per altrettanto tempo. ;-)

contevico ha detto...

Ma quello della foto é il cuoco o Grasser.
Se è il cuoco, mi pare abbia espresso un concetto.........intelligente :)

Chris ha detto...

@Undine: Una certa matassa? ma se ho scritto un pezzo perfetto?:P

Undine ha detto...

Magari avessi la ricetta della Wiener Schnitzel... riesco soltanto a mangiarla!
@Conte, ahimè, quello è proprio Grasser! :-)

@Chris: ??? tés! ;-)

BloggoIntestinale ha detto...

Bellezza e testa vuota, per una volta un luogo comune al maschile (che sarebbe come dire 'Bar', anche il bar è un luogo comune, maschile)

SI-FA-SI ha detto...

Certo sentire sempre ricorrere allo spauracchio tasse imposte da questi indecenti di comunisti, maremma, oh Chris, mi sembri un Silvio Boy!
Insomma, via, parli di luoghi comuni, e poi sei te il primo... Anche la gente di sinistra critica la sinistra, soprattutto la sinistra, perche' dandogli il voto, si suppone che un minimo di interessamento a che le cose funzionino bene, c'e', no?
Non e' che se critichi entrambe le parti come fai, ma allo stesso tempo non sai riconoscere uno che palesemente non sa davvero dove stia di casa la politica, tu dimostri cosi' tanta assennatezza, secondo me..

SI

Chris ha detto...

Ah assennatezza? Ma se è Prodi che ha detto che metterà quelle tassazioni quello che ha poco senno sarei io? O poi se non le fa son solo contento eh?Vedremo i disegni di legge che farà il centrosinistra, poi ne riparleremo...e per secondo io non sto dalla parte di Berlusconi, non voglio solo che un governo di centrosinistra (e soprattutto Prodi, Bertinotti, Diliberto e Fassino) mi governi.

rebelot ha detto...

Ma quel bel tomo è il fortunello che si strapazza sessualmente la Fiona Swarowsky(ocomediavolosiscrive)?

La tizia, per i curiosi, è nota alle cronache per essere la Paris Hilton (passatella, invero) della patria di Swarzenegger (ocomediavolosiscrive); ancora un bel bocconcino, tuttavia. Sopratutto il diditero. Nel senso del portafoglio, eh!
Un po' come il Casini nazionale, il ministro delle finanze austriaco si è risposato, per amore, con una miliardaria. Solo che, a differenza della Azzurra tricolore, questa non è mica male!

che poi magari lo sproloquio è inutile e io mi confondo con un altra persona...