2.5.06

E lui... - L'amore non basta mai

La videoteca non è soltanto un esercizio in cui noleggiare e acquistare DVD e videcassette, ma anche il terreno neutrale su cui s'affrontano due distinte volontà.
Lì due avversari si esaminano, lì si valutano i rapporti di forza prima che la lotta abbia inizio.
Lì emergono egoismi e avidità, lì si verificherà lo scontro il cui esito condizionerà i giorni a venire.
Lì, insomma, due persone si confronteranno con sé stesse e con la propria sete di potere:
una coppia, intenta al noleggio di un DVD.

Hanno deciso di trascorrere in modo diverso la serata, di vedere un film nell'intimità che solo il focolare domestico può offrire.
Ogni copertina rimanda loro un'immagine di sé che possono accettare o respingere, ma specchiandosi in due, capirete, la questione si fa ben più complessa di quanto sembri a tutta prima.

La passione per il nero e il rosso di lui, ad esempio.
Attirato istintivamente da copertine che evocano sangue, morte, distruzione e caos, eccolo indicare l'ennesimo film horror alla sua ragazza: "Che ne dici?"

Lei gli risponde con uno sguardo più malinconico delle modelle di Burne Jones:
"Dobbiamo proprio? Stasera sono giù di morale, ho bisogno di qualcosa di allegro."
E ciò è incontestabile, così come il diritto di lei a procurarsi un po' di buonumore. Lui sta per obiettare che proprio sangue, morte, distruzione e caos lo divertono ma, per amore di lei, tace.

Un sorridente Johnny Depp l'invita dalla colorata copertina de "La Fabbrica del Cioccolato" In fondo, si dice lui, questo dovrebbe andarle bene...

-No!- risponde lei con calore, a voce bassa.

Lui non è disposto a farle un'altra concessione senza resistere: "Perché?"
-Detesto Johnny Depp. E' bravo, certo, ma non lo reggo. Non mi piacciono nemmeno i ruoli che interpreta, basta con questo maledettismo del cavolo!
-Ma il film è stato molto apprezzato! La regia poi... è il remake di...
-Sì, lo so. Ecco, l'originale è meglio.
-Non l'ho visto, forse non ricordo...
-Fidati, non c'è confronto. Dai tesoro, scegliamo un film insieme! Lo sai che a me va bene tutto!

E lui, che vorrebbe davvero saperlo, dirotta l'attenzione di lei su un altro titolo, "Lemony Snicket".
-Sì? Scusa, non ti ho sentito. Ah... QUELLO?

Svoltano a sinistra, per vedere un altro scaffale e qui lei si fa cogliere dall'entusiasmo.
-"La storia del cammello che piange"! E "Genesis"! Mi piacerebbe vederli.

Lui tace. Cammelli e documentari non fanno per lui, stasera.
I due si ritrovano a sognare davanti al "Live at Pompeii" dei Pink Floyd, poi scuotono il capo: magari un'altra volta.

Improvvisamente il volto di lei si trasforma, gli occhi scuri di lei (quegli occhioni che lui vorrebbe sempre veder brillare e che lei ritiene soltanto troppo espressivi) s'illuminano.
-"Crimen perfecto"!
-Eh!?
-Ma sì! Leggi, dalla trama pare interessante!

E lui si rassegna alla lettura di ciò che avrebbe volentieri ignorato.
-- bofonchia- hai ragione.

Lei si ferma. I due si scambiano un lungo sguardo.
In silenzio.

E' il segnale.
Ora ciascuno dei due tenterà il tutto per tutto, occorre essere furbi e più veloci dell'avversario, un istante e potrebbe essere troppo tardi.
L'adrenalina non sale: era già salita dall'entrata nel videonoleggio.
Chi vincerà?

-Scegli tu.- l'anticipa lui, la prima mossa è sua.
-Dai, scegli tu, piccolo! Lo sai che in fondo a me va bene tutto.

Perché lasciargli la scelta?
Per dargli la possibilità di decidere autonomamente, di agire in libertà.
Per dargli l'occasione di sbagliare. Di optare per il titolo che lei rifiuta e che lui sa che lei rifiuta. E se insisterà proprio su ciò che LEI detesta, saranno sbadigli, sospiri, musi lunghi e una lunga, muta ma tenace protesta che può essere sintetizzata dalla frase: Questo film non mi è piaciuto. Sapevo che non mi sarebbe piaciuto.

E lui, che attende impaziente il giorno in cui la sua ragazza la farà finita con le commedie, i "mattoni" (pellicole che richiamano in sala un pubblico non superiore alle dieci unità per ragioni diverse dalla qualità artistica), i cammelli e le iguane delle Galapagos, sceglie l'amore.
La sconfitta e l'amore.

-Prendiamo questo- fa lui, asciutto, indicando "Crimen perfecto".
-Bene!-si complimenta lei- vedrai che ci piacerà!


NdA: l'Anonimo Lettore è in grado di confermare che "Crimen Perfecto" ci è piaciuto così tanto da consigliarlo caldamente a chi ancora non l'avesse visto.
VERO, Anonimo Lettore?

24 commenti:

Alex ha detto...

Ma allora eri tu quel brusio che sentivo mentre ero in videoteca!
Meno male. Mi sembrava di sentir parlar qualcuno e iniziavo a pensar di sentire le voci.

GRAN BEL FILM
...che avrei voluto vedere.

Fabio Artigiani ha detto...

Un applauso in piedi per il post!!
:))))))

Ed ha detto...

Lo cerco subito!

capemaster ha detto...

sempre detto che le donne sono diaboliche, da crimen prefecto

Cilions ha detto...

Confermo quanto scritto da Capemaster!!!! ;)
Io infatti scelgo il film da solo e poi le faccio una sorpresa (a cui non può rinunciare... ormai)
La mia ex era pazza per la fantascienza... io la odio!

fetish ha detto...

Prendi ciò che vuoi ma vieni a casa mia. Va bene anche la corazzata Potemkin.

Dblk ha detto...

Se non hai fatto un corso accelerato di ipnosi è inutile anche solo pensare al film che vuoi scegliere, tanto lei lo ha già pensato dal (almeno) mese prima. Ciao, Dblk

Carmelo ha detto...

Gente, a me "crimen perfecto" è piaciuto.
Anzi a dire il vero il protagonista mi ricorda qualcuno...
:-/

Undine ha detto...

@Alex: ma se hai detto che ti era piaciuto! Come mai adesso hai cambiato idea? ;-)

@Fabio: monsieur, lei mi fa arrossire!

@Ed: guardalo, merita davvero. Mi sono divertita per tutto il tempo e il protagonista è un personaggio indimenticabile (così come Lourdes...).

@Cape: sai che c'è? Siamo le sacerdotesse della dietrologia, noi. E' nel nostro DNA, purtroppo. :-( E il mio ragazzo ne fa le spese.

@Francesco: bravo, ottima tattica. Tu puoi portarla anche a vedere una rassegna di film horror, purché ciò rientri nella "sorpresa" che hai deciso di farle. E lei non saprà dirti di no.

@Fetish: vuole farmi arrossire anche lei, vero? Considerando i dilemmi che affronto tutte le volte in videoteca, credo sia meglio rinunciare, ma grazie per l'invito! ;-)

@Dblk: d'accordo, totalmente. Però guarda il mio suggerimento a Francesco...potrebbe servirti.

@Carmelo: anche a te, vero? Solo che il protagonista cambiava vita, mentre Silvio alle Bahamas non c'è ancora andato!

fetish ha detto...

e ti pareva ;-)

BloggoIntestinale ha detto...

Undine ma a te va bene tutto? Lo dici per quieto vivere, immagino.

velenero ha detto...

Normali problemi di una normale coppia... ma pensa se il lui della coppia è un cinefilo...!

E' per questo che mi sono ripromesso di frequentare solo cinefile... ed è per questo che la mia vita sentimentale è estremamente piatta...! :D

Tisbe ha detto...

Bellissimo questo post, anche se a me non capita perché scelgo sempre patner pallosissimi come me ;-)

PiB ha detto...

Chissà perchè i DVD li noleggio da solo online?!
Cmq avfei scelto il Cammello..ma questa è un'altra storia

gidibao ha detto...

Basta noleggiare film: da ora leggerò solamente il tuo blog Undine! altro che Blockbuster... :-)
complimenti per la sceneggiatura ;-)

a quando "L'amore non basta mai - The return" ?

un abbraccione,

gidibao

zed ha detto...

Si, lo avevo scaricato da internet diversi mesi fà, perchè già caldamente consigliato, peccato che poi noi si vedeva...mannaggia. Comunque hai citato tutti ottimi film...
Ti capisco, succede a me la stessa identica cosa quando vado in vieoteca con U.
A parte quando partiamo già con un titolo concordato...raramente.

Undine ha detto...

@Fetish: ma dai, sulla Corazzata Potemikin non pongo veti!

@Bloggo: infatti, è l'esatto contrario. Per ciò che riguarda film e cd sono una vera rompiscatole. :-)

@Velenero: non disperiamo... vedrai che presto incontrerai la cinefila dei tuoi sogni. L'Anonimo Lettore ed io potremmo presentartene una.

@Tisbe: :-D Forse non è solo questione di gusti personali ... conta anche lo stato d'animo.Il problema è quando nella coppia l'umore non è lo stesso. Lì sono guai... ;-)

@Pib: l'hai visto? Ho letto critiche abbastanza positive. Evvai col noleggio online! Ci penserò anch'io!


@Gidibao: grazie! Munisciti di sacchetto e fazzoletto, però. "L'amore non basta mai" viene da un film svedese che ho noleggiato quella stessa sera, ma ho preferito guardare da sola. Secondo me ti piacerebbe!

@Zed: concordare il titolo? Forse è l'unico modo per non impantanarsi un'ora al videonoleggio. Coraggio, non sei sola! ;-)

Alex ha detto...

Ma perchè se uno in videoteca dice che il film potrebbe essere interessante e dopo averlo visto dice che è un bel film, significa che non gli è piaciuto? 8-(

Chi mi aiuta?

@Velenero: Normale coppia?
Hai presente quelle belle camicie bianche con le maniche che si allacciano dietro la schiena?
...a volte ne servirebbe una a testa ;-)

Alex ha detto...

...solo per CD e Film? ;-)

Ma che ti ha fatto Velenero per augurargli tanto male?

UN BACIO

Undine ha detto...

@Alex: scusa, ho frainteso ciò che avevi scritto. Credevo stessi facendo dell'ironia. Velenero vuole una cinefila, presentiamogliela! Se poi va male potrà vendicarsi di me! UN BACIO A TE, pazzo!

gidibao ha detto...

noleggerò con piacere il film ;-)

gid(vd)bao

velenero ha detto...

davvero tu e l'A.L. sareste disposti a presentarmi una cinefila...? :)

Siamo anche vicini... sarebbe simpatico...

Anonimo ha detto...

ma come si fa a detestare johnny depp?
è adorabile e i ruoli che interpreta sn tutti fenomenali...
:-?

Anonimo ha detto...

ma come si fa a detestare johnny depp?
è adorabile e i ruoli che interpreta sn tutti fenomenali...
:-?li...
:-?