30.11.04

Queixa

Mrs. Elton è uno dei caratteri negativi di un romanzo scritto da Jane Austen , una delle mie autrici preferite . Bisogna dire che di personaggi poco positivi è pieno il mondo , così come la letteratura , per nostra fortuna . Ma ci sono difetti e difetti .
Mrs. Elton rappresenta tutto ciò che mi irrita maggiormente in altre persone : ipocrisia , vanagloria , mediocrità inutile ( c'è anche quella buona ) , falsa indulgenza e vuotume , d'idee e sentimento . Un po' come il mio omonimo , disprezzato dappertutto .
E così la buona sorte , o la probabilità , ha fatto sì che anch'io avessi la mia Mrs. Elton personale . Tanta è la rabbia , il rancore , il disprezzo verso questa persona , da non riuscire a guardarla negli occhi , perchè parlerebbero chiaramente e desidero evitare ogni tipo di rimostranza . Piuttosto , scanso ogni circostanza in cui potrei vederla .
Ho lasciato il sacchetto di plastica davanti al cancello , con tanto di biglietto . Potrà lasciare i libri lì, perchè NON SONO IN CASA . Peccato ! Ma uno sgarbo simile non mi pare abbastanza , troppo blando , vorrei di più . Mi piacerebbe che capisse il vero significato del dare e ricevere , che si domandasse le ragioni della mia cafonaggine , arrivandoci potrebbe sentire dispiacere . Ma accadrebbe solo nel caso in cui fosse diversa e se fosse diversa non si sarebbe comportata , non si comporterebbe , come invece ha fatto e seguita a fare .
Lui la prende con calma , parla di prospettiva e dell'importanza di venirsi incontro .
Ma come ? Lo ammiro , così sereno , ma va contro il mio modo di valutare certe situazioni . Quando un problema tende a ripresentarsi , occorre parlarne , facendo attenzione , con delicatezza . Se l'altra persona difende le proprie ragioni e si dimostra insultante , ostentando un'aria di superiorità che non possiede , tenendosi alla larga da ogni momento di dialogo... davvero val la pena passarci sopra ?
Non è meglio cancellarla , un'amicizia del genere , dedicandosi ad altro , ammettendo i propri errori di giudizio ?
E' faticoso andare d'accordo con gli altri , si tratta di un sacrificio , un impegno che non ha fine . E per me è stato problematico , perchè ho sempre voluto dare ciò che ho ricevuto e viceversa . In mezzo ai più , ho desiderato la solitudine . Vale la pena rinunciare a se stessi per rapporti sterili , di facciata ? per sentirsi ancora più soli , con l'aggravante di aver provato a cambiare linguaggio ?
Strano che la mia selettività conviva con l'eterna paura dell'abbandono , ma ho dovuto accettarlo e ammettere che una tendenza ha controbilanciato l'altra .
In fondo estraniarsi equivale a considerarsi migliori , il solitario splendore consola spesso , anche nelle giornate d'inverno .
Ci ho provato , posso dirlo . Ci provo , ci riprovo . Partecipo , condivido e scendo volentieri dal mio piedistallo fittizio . Qualche volta è servito e non c'è emozione pari alla gioia di aver sottovalutato qualcuno , di scoprirlo meritevole , intelligente , sensibile . Con il solo rimorso di aver giudicato male , ma quasi sempre è possibile recuperare .
Parlare davvero , non dire frasi a casaccio . Entrare in contatto con loro .
Mi auguro di scovare tesori , ci credo , però attribuisco pregi che chi mi sta di fronte può non possedere .
E ci vuole molto coraggio , per comportarsi male con chi chiede di conoscerci meglio , di capirci . Una perla rara . Ma sì. C'è chi lo fa e ne va fiero .
Mi domando perchè imporre alla rete queste parole , poi ricordo il nome del blog , sospiro e... riprendo a fidarmi .
Quindi no . Ci sono giorni in cui mi sento sciocca , lieve senza offendere , vorrei volare sulla superficie delle cose , parlare di nulla per stordirmi , sciaquare i pensieri . Solo argomenti piacevoli , ridere , ridere . Ma non fare la faccia seria e parlare di stipendi , del golfino tanto carino , come se si trattasse di temi fondamentali . E una risata o una battuta gelerebbe gli interlocutori . Non questo fango da sbadiglio .
Parlami di te , mostrati , ti costa davvero ?
I miei tentativi li vedi ?
No . Mummie parlanti .
E giorni bizzarri , da spettatrice , mi fanno star meglio . Ti conosco , ti ascolto , ti incoraggio. Almeno mi trovo in condizione di apprendere qualcosa che prima ignoravo .
Tutto , ma non le conversazioni di circostanza , su essenze inanimate, (la grandezza dello schermoTV al plasma del fratello di x , della cugina di y ) . Piuttosto diamoci a ridere come beoti . Nessuno udirebbe l'altro e saremmo allegri.
S'impone , perlomeno alla fine , una riflessione .
A cosa cavolo serve ciò che ho appena detto ? E' di qualche utilità ? Avevo bisogno di farlo . Potrei esprimermi in questo modo con chi conosco ? Dubito...Lui e le mie due amiche più care . La massa storcerebbe il naso .
I titoli dei posts sono noiosi . Particolarmente per la sottoscritta , che impiega una trentina di minuti soltanto per scegliere un nick name . Allora vada per le canzoni , saccheggio sfrontato , ne piglio una riconducibile al contenuto del post e via il problema !
Mi diverte ( e mi fa sorridere con impertinenza ) immaginare il lettore del blog esclamare : Cosa c'entra il titolo con il contenuto del post ? Che senso ha ?
Già...qui dalle mie parti si dice che fa bello .

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Good design!
[url=http://catbdnns.com/ainv/yjza.html]My homepage[/url] | [url=http://socftnyp.com/wbhf/sclz.html]Cool site[/url]

Anonimo ha detto...

Nice site!
My homepage | Please visit

Anonimo ha detto...

Good design!
http://catbdnns.com/ainv/yjza.html | http://gylywequ.com/pibw/dlat.html