27.2.06

Le mie venti regole per essere una perfetta PSS


Sei una studentessa mantenuta dai genitori e ti cade lo sguardo su 'Le mie venti regole per essere una perfetta ereditiera' di Paris Hilton, quel biondissimo nulla parlante che gira per il mondo e di cui si occupano i giornali (grazie a Rupert Murdoch e ai suoi pennivendoli).
Tu invece devi laurearti, te la cavi con dei lavori saltuari, ti senti dire dagli amici che 'durante il giorno non fai niente perche' studiare non e' un lavoro'.
Bene. Innanzitutto ti consiglio di cambiare amici, e alla svelta.

In secondo luogo ti raccomando di seguire i miei suggerimenti per creare e perfezionare la moda che i trendsetters non hanno ancora captato: il PSS (povera studentessa squattrinata) life style.

Una PSS come te, finanziariamente dipendente dai genitori, ma munita di dignita' propria, ha concepito qualcosa di tremendamente FASHION: il potenziamento e il perfezionamento delle tue caratteristiche finanziarie e personali.
Non solo, per sottolineare le proprie abilita' di promotrice di se (te) stessa, la prima PSS ha deciso d'inaugurare la rubrica di suggerimenti sul suo blog, confrontando le regole di vita della Hilton con quelle che dovranno essere le tue.
Una volta laureata, incoraggiata da altri precari come te, capirai di aver fatto bene ad ascoltarla.

Perche' il genio e' una perfetta sintesi di ragione e sentimento, ma l'autrice PSS non lo e': fa di necessita' virtu'. Assimila quest'insegnamento e mettilo in pratica.


QUARTA REGOLA DI PARIS:

MANGIA SOLO FAST FOOD, OPPURE IL CIBO PIU' COSTOSO
Patatine unte o tortini di polpa di granchio. Zucchero filato o caviale. Merendine o foie gras. Essere ereditiera e' una questione di estremi


Io mangio un po' di tutto, non ingrasso perche' il mio metabolismo lavora molto.

Ce l'hanno detto attrici, attricette, modelle, soubrettes e rappresentanti del veliname che allieta la nostra vita televisiva. Il LORO metabolismo lavora tanto, si. Mi piace pensare che sia dovuto a una benigna disposizione di Madre Natura, che ha deciso di compensarle in qualche modo per il pantano neuronale che le affligge.

Il nostro metabolismo, invece, ci gioca brutti scherzi, e' severo, vietato lasciarsi andare.
E qui il dramma della PSS (ragazza normale con un metabolismo simpatico come la signorina Rottermeier) si differenzia.
C'e' chi tende a metter chili nella parte superiore del corpo (braccia e tronco) e chi in quella inferiore (gambe e fondoschiena).
Percio' non abbiamo scelta: o il jeans e' talmente aderente da farci sembrare salsicciotte che camminano o andiamo in giro infagottate quando non strettamente fasciate da un Domopak contenitivo.

Allora, prima di entrare nel tunnel dell'insoddisfazione, del senso d'inferiorita', fermiamoci.
Il cibo e' uno dei sommi piaceri della vita. Chi nega questo deve essere oggetto di preoccupazione (non necessariamente la nostra, che' di problemi ne abbiamo gia' tanti), perche' l'atteggiamento nei confronti del cibo e' sintomatico di quello nei confronti della vita e degli altri.
Mangiate serenamente, coccolatevi, premiatevi per una giornata soddisfacente e consolatevi se e' stata difficile dedicandovi al vostro piatto preferito. Attente soltanto alle porzioni e al condimento. Ma non diventate schiave del vostro corpo, accontentatevi di essere normopeso e cercate di praticare un'attivita' fisica o sportiva.
Se non avete imparato a cucinare, e' ora d'iniziare. Dedicandovi alla preparazione dei cibi scoprirete tanti trucchi per rendere gustoso un piatto senza esagerare in grassi o porcherie varie. Coccolate i vostri cari con cibi importanti o semplicemente divertenti, cercate le novita' e aggiornate il vostro quaderno delle ricette. Potrete sfruutare la vostra curiosita' anche in campo culinario e i vostri legami, rafforzati dai piaceri della convivialita', ne beneficeranno.

Non mettetevi a fare il conteggio delle calorie al ristorante, non scegliete cibi dimagranti per far vedere che mangiate 'proprio come un uccellino'. Quello che poteva essere il vostro lui sparira' dopo il pagamento del conto, ritenendovi incapace di gustare le cose, le esperienze, i gesti, le emozioni.

Mi e' capitato di leggere di una prova del nove creata da qualche rappresentante maschile per verificare la 'sposabilita' ' di una fanciulla. Se costei acconsente a cucinare un piatto di lasagne alle quattro di notte, allora sara' eletta a 'donna della propria vita'. Riflettete bene, se e quando vi sara' richiesta una prova delle vostre abilita' culinarie. Perche' una cucina non e' un ristorante e un marito esigente da questo punto di vista non e' un cliente che si puo' mandar via come se niente fosse.

Portatelo a un Mc Donald (o all'Autogrill) e mangiate senza ritegno i panini piu' unti, quelli -per intenderci- col prosciutto arancione e il formaggio quasi blu. Fate come Paris Hilton, fingete di amare gli estremi anche voi e, per completare l'opera, fatevi scappare un ruttino. Avrete un ingordo in meno da soddisfare. E sara' la prima volta che, seguendo i consigli della Hilton, potrete guadagnare qualcosa.

15 commenti:

capemaster ha detto...

ahahahah
quasi non ci speravo più! pensavo ti fossi dimenticata della PSS. O meglio, so che sei una che mastica di marketing e si concede con il contagocce!

Grande Undine, mi fai spaccare da l ridere... Quella del domopak è fantastica

Dblk ha detto...

Tuttavia se il vostro ragazzo si accorge che mangiate più di lui si ottiene l'effetto contrario, non perchè non apprezzi le vostre doti di provetta divoratrice, ma perchè alla fine il suo portafoglio piangerà lacrime amare. PS: Grandissima Undine! Le mie amiche stanno leggendo le tue rubriche sulla PSS e le trovano praticissime oltre che divertenti. Aspettiamo la prossima puntata. Ciao, Dblk

BloggoIntestinale ha detto...

Mia nonna mi diceva sempre: Le femmine di sostanza hanno petto culo e panza!!Sarò sempre d'accordo con lei.

Massimo ha detto...

OT: undine il bannerino è pronto!

miss quarrel ha detto...

Da parte mia dico solo: evviva le formeeeee!! Meglio essere fatte "a pera" o "a mela" che tutte pelle e ossa... Le ossa son tutto tranne che sexy, ovvìa!

E comunque.. a me non è stato chiesto, ma io mi ci sono trovata davvero a fare le lasagne alle 5 di mattina.. ;-)

SI-FA-SI ha detto...

Ahahaha..Bellissimo!!
Non sono la cosiddetta buongustaia, anzi spesso penso che una pillolina-sosituisci pasto farebbe al caso mio in tante situazioni ( lo so e' spaventoso..)Ma lo stesso,quando mangio non sto MAI attenta al calcolo delle calorie, lo trovo di un triste spaventoso: basta regolarsi e regolare lo stomaco...Verissimo: mangiare apprezzando davvero quello che si mangia, significa saziarsi di piu'...E poi mangiare con il senso di colpa, si dice in giro faccia rallentare il metabolismo e quindi faccia proprio ingrassare:-D
Ma poi basta un minimo di attivita', come il semplice camminare, una pratica ormai in via d'estinzione..

SI

PiB ha detto...

undine..ma oggi abbiamo post tematici!
concordo con il cape...mi mancava la serie PSS...bentornata

Ed ha detto...

Sono d'accordo con la nonna di bloggointestinale e le lasagne vanno bene a qualsiasi ora.

Charlie SottoLaPioggia.net ha detto...

hahaha... meraviglioso!
La pss.. ed il corrispettivo per noi maschietti?

Undine ha detto...

@Cape e Pib: grazie dei complimenti! Tranquilli, la PSS ha ancora 14 regole da imparare... non vi abbandonerà!

@Dblk: ehehe, quello è un aspetto che non avevo considerato. Effettivamente c'è di che temere per il proprio portafogli! Grazie anche a te e alle tue amiche!

@Bloggo e Ed: evvai! Finalmente qualcuno che dice come stanno davvero le cose. D'accordo con la nonna di Bloggo, ma ... la panza?



@Quarrel: i miei complimenti, soprattutto perchè l'hai fatto spontaneamente e immagino anche che tu sia una brava cuoca giusto? Bada a non far girare troppo questa voce però! ;-)

@SI: brava. Il tuo rapporto con il cibo è da invidia, mi sembra molto equilibrato... e non tutti ne sono capaci (ogni riferimento è puramente volontario). Importantissima l'attività fisica, magari con l'arrivo della primavera ritornerò alle vecchie abitudini anch'io.

@Charlie: buona l'idea direalizzare qualcosa di simile (nell'ispirazone) alla PSS, ma rivolta ai maschietti... sicuramente un blogger sarebbe adatto al caso (non mi permetterei mai di dare consigli estetici a un ragazzo!). C'è qualcuno a cui interessa?

A TUTTI: Guardate il primo bannerino della colonna a sinistra. E' un'iniziativa di Massimo. Raccogliamo il suo appello!

insolitacommedia ha detto...

Se ti scappa il ruttino, ti diseredo.

Firnmato
Papà

:-)

Anonimo ha detto...

hehe... ;)
supra

Medo ha detto...

Adesso che lavoro a Modena dobbiamo trovarci tutti e fare una zamponata e lambruscata da diventare iperobesi in mezzora.

miss quarrel ha detto...

Più che brava cuoca....alle 5 di mattina non avevo altro da fare!
;-P

(sigh sob, ah haha!)

Chris ha detto...

C'è solo una cosa che non ho capito...ma è il cane che ti legge sempre o Paris Hilton?

Un abbraccio:P